Le vacanze sull'Alpe di Siusi assumono le sfumature più disparate: sulla soglia dei nostri due hotel si apre ai vostri occhi l'Alpe di Siusi con vista mozzafiato sullo Sciliar, il Sassolungo, il Sassopiatto e altre meravigliosi vette dolomitiche. L'Alpe di Siusi è il più vasto altopiano d'Europa e parte delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO. La zona a traffico limitato dell'Alpe di Siusi contribuisce a conservare inalterata la bellezza naturale della regione e vi consente di esplorarla in tutta tranquillità durante le vostre vacanze, dedicandovi a ogni genere di attività sportiva.

Fortezze e castelli in Alto Adige
L'Alpe di Siusi ha in serbo per le vostre vacanze anche numerose gite nei dintorni. L'Alto Adige è famoso soprattutto per i castelli e le fortezze. Non c'è da meravigliarsi quindi se anche l'Alpe di Siusi ne è costellata: il Castello di Presule, sopra Fiè allo Sciliar, e Castel Trostburg, sopra Ponte Gardena, non possono assolutamente mancare dalla vostra lista di cose da fare, durante le vacanze sull'Alpe di Siusi.

Vivace fermento in paesi e cittadine
Basta un attimo per passare dalla tranquilla natura dell'Alpe di Siusi ai vivaci centri abitati: visitate le vicine località di Fiè allo Sciliar, Siusi e Castelrotto oppure le città di Bolzano e Bressanone, distanti appena mezzora di auto e ricche di negozi e interessanti attrazioni culturali.

Visitate i musei durante le vostre vacanze sull'Alpe di Siusi
Durante le vacanze sull'Alpe di Siusi, i fan dei Kastelruther Spatzen non possono assolutamente perdere il museo dedicato al più famoso gruppo di musica folk dell'Alto Adige. Il Museo della Scuola a Tagusa e il Museo del Contadino a Castelrotto offrono interessanti scorci sul passato. A Bolzano si rechino invece gli ammiratori di Ötzi, l'uomo venuto dal ghiaccio, conservato al Museo Archeologico o gli appassionati di arte moderna e contemporanea in mostra al Museion. Da non perdere assolutamente anche il Messner Mountain Museum (MMM) ospitato a Castel Firmiano, dedicato dal famoso scalatore al rapporto tra l'uomo e la montagna.